glossario.jpg

  • A scimmia : avere , stare in astinenza, bramare. Siciliano.
  • Accordare il basso : rullare una canna. Ausonico.
  • Alliccara ‘a sarda : Dicesi di chi rimane in bianco, astinenza sessuale. Siciliano.
  • Auto : Autobus in romano.
  • Bella! : espressione romanesca di saluto, equivalente a Ciao! Si accompagna spesso alla parola “rigà”. La formula completa è: Bella rigà! : Ciao ragazzi! In calabrese : com’è?
  • Blimes : clicka QUI.
  • Bottiglia : modo di fumare l’hascisc facendo passare il fumo all’interno di una bottiglia contenente liquido a piacere.
  • Caciara : casino, bordello.
  • Canarini : finanzieri.
  • Carciofo : modo di fumare l’hascisc. Il nome deriva dalla forma che assume.
  • Caserma : ‘na , una caserma. In senso figurato. Concentrazione maschile, all’interno di un ambiente, oltre i limiti sopportabili. Calabrese. Vedi anche: masculanza.
  • Cecio : al culo. Irritazione dell’ano dovuta a diverse cause. Ragade. La sensazione è quella di avere un cecio. Appunto.
  • Cifra : una . Tantissimo. Romano.
  • Culistriarsela : vantarsi. Vedi anche: spacchiarsela.
  • Culonia : in –, luogo lontano. Molto lontano.
  • Decino : dieci. All’epoca delle lire, du’ scudi. Diecimilalire. La storia minima. Vedi anche: scudo e storia.
  • Dici Pirla, dici Silvio : Silvio. Soprannome inventato dallo stesso autore del “Pirletto”.
  • Elle : a -. Modo di incollare due cartine.
  • Er Puzzone : materiale non identificato che quando lo squagli frigge e quando lo fumi puzza di pigna. Il Puzzone non è hascisc di bassa qualità. Semplicemente non è hascisc. Non è fumabile, lo puoi solo guardare in tutta la sua bruttezza e buttarlo nel cesso. ‘Na sòla, insomma. Vedi anche: sòla. Romano.
  • Giacomino : il nome del mio fallo.
  • Hjòcca : chioccia, la gallina con i pulcini. Aggettivo che nei confronti di una ragazza sta per “prosperosa”. Calabrese.
  • Lu Vleck : il Black Out, locale romano. Geartiano.
  • Masculanza : concentrazione maschile all’interno di un ambiente maggiore di quel che si può sopportare. Vedi anche: caserma. Calabrese.
  • Mela : modo di fumare l’hascisc. Si applicano due buchi in una mela attraverso i quali si fa passare il fumo.
  • Merda di Padrone : Clicka : QUI.
  • Minchia unchiàta : Minchia (non si traduce) gonfia, avere la , le palle gonfie, essere infastidito, scazzato. Siciliano.
  • Miccia : cannetta, spinello di piccole dimensioni.
  • ‘Mbare: compare, intercalare di Orazio. Siciliano.
  • Minchia’mbare : Orazio. Siciliano.
  • Movimento: fare un , quasi sempre riferito ad azione illecita (comprare droghe), con risultato positivo.
  • Fenomeno : Fede, Cippa. Un amico.
  • Fuori come un balconcino : sballato, sotto effetto di stupefacenti. Dicesi anche di una persona fuori dal comune.Vedi anche: perso.
  • Fuori come una zucchina : come sopra.
  • Fuori come un’accetta : come sopra.
  • OverLook : Nino. Clicka QUI.
  • Perso : anche al femminile, persa. Dicesi di una persona sballata, sotto effetto di stupefacenti. Vedi anche: fuori come una zucchina, come un’accetta, come un balconcino.
  • Personale : spinello fumato da un’unica persona.
  • Piòtta : cento. All’epoca delle lire, una piotta, centomilalire. Anche nome di un cantante romano, er Piotta. Romano.
  • Piottare : correre, andare veloce. In casa Ausonica anche: sudare. Classica la frase: hai le mani piòttate.
  • Pirletto : Liberto, nell’iconografia classica degli amici. Chi ha inventato questo soprannome giura che non aveva, almeno all’inizio, una connotazione negativa…
  • Pischella : Ragazza. Fidanzata. Termine romano. Riferito anche al genere maschile: pischello.
  • Porro: hascisc. Detto anche: lo Brfff!, che si pronuncia gonfiando le guance e assumendo l’espressione più strana che si può. Montefiorino.
  • Pùppu ‘i tèra : più comunemente: pùppu. Omosessuale. Da non confondere con ‘u puppu ‘i mare, il polpo.
  • Pulciaro : anche puRciaro. Spilorcio, avaro, tirchio. Romano.
  • Rosicare : provare invidia, rimanerci male. Romanesco. In calabrese: inmbunnarsi.
  • Secchio : modo di fumare l’hascisc facendo passare il fumo all’interno di un secchio contenete liquido a piacere.
  • Scudo : cinque. All’epoca delle lire, cinquemilalire. Dù scudi, due scudi, erano la storia minima. Romano. Vedi anche storia.
  • Scurpiddu : Stefano. Vedi il post.
  • Sfriculiare : solleticare, eccitare. Calabrese.
  • Sgamare : Scovare, scoprire. In senso metaforico.
  • Sòla : il , persona poco affidabile. La, fare o subire una , inganno, raggiro. Romano.
  • Spacchiarsela : vantarsi. Vedi anche: culistriarsela.
  • Spìgnere : spacciare, vendere. Riferito a sostanze illegali. Romano.
  • Sucaminchia : la , è quella ragazza che quando parli con Orazio e gli dici che secondo te è una ragazza seria, lui ti risponde: …seria… si, quandu ‘a suca! Ragazza che ti fa credere e poi si tira indietro, è quella ragazza alla quale piace stare al centro dell’attenzione, che gode nell’esser corteggiata e sembra anche ricambiarti. Gioca con i ragazzi come il gatto gioca col topo: è crudele, ma non può farne a meno, è la sua natura. Siciliano.
  • SucaminchiaEva! : espressione di disaccordo di Orazio. Siciliano.
  • Storia : dose di droga. Quasi sempre riferito a modeste quantità.
  • Svolta : Un movimento andato a buon fine. Una storia con finale positivo. Vedi anche: movimento e storia.
  • Ture : Salvo.
  • Taramantara : a -, Tiziana.
  • Ugo Perri : clicca QUI.
  • Valle : la, posto pieno di gente.
  • ‘Vuorp : hascisc. Pugliese.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: